Ricette italiane tradizionali
Ricette italiane tradizionali
Scrivi l'ingrediente:

FUNGHI IN SALAMOIA

(Come fare )
Preparazione:
Si puliscano per bene stropicciandoli con una salvietta per togliere tutta la terra che può aderirvi, si lavano con acqua fresca, facendoli sgocciolare, e intanto si metta al fuoco una pentola con acqua ed aceto (due terzi dell'una e un terzo dell'altro), aggiungendo un poco di sale, quando il miscuglio comincia a bollire, si uniscano i funghi già puliti.
Dopo un bollore si levino e si facciano sgocciolare, mettendo li in vaso adattato, accomodandoveli a suoli ben compatti, e vi si versi sopra una salamoia composta nella proporzione di 300 grammi di sale per ogni litro d'acqua, facendola prima bolo lire a parte e poi raffreddare.
Si collochi sui funghi, entro il vaso, un peso, per tenerli compressi ed immersi e si turi il vaso col suo coperchio.
Così si possono conservare i funghi anche per un anno: la salamoia normalmente diventa scura e di odore poco gradevole ma questo è normale.
Quando si vuol adoperare i funghi, se ne ritira dal recipiente la quantità che occorre, si lavano in due acque ben calde, Iasciandolì nella seconda almeno dieci minuti, poi si paesano nell'acqua fredda, vi si lasciano immersi per 3 o 4 ore, ed infine, sgocciolati che siano, si adoperano per gli usi di eucina come se fossero freschi.





Nessun commento per questa ricetta.


Commenta la ricetta:

Nome::
E-Mail:
Commento:


Controllo anti spam
Inserisci il risultato di sei per otto:




© ricette-ricette.it P.IVA 01285270466
avvertenze ricette@ricette-ricette.it